Perché fumare erba prima del dentista potrebbe essere un grave errore!

Perché fumare erba prima del dentista potrebbe essere un grave errore!

Le concentrazioni di THC (Tetraidrocannabinolo) variano notevolmente in base alla forma utilizzata. Negli anni '70, gli "spinelli" contenenti THC erano da 1 a 3 mg. Attualmente, il THC può essere ingerito in concentrazioni fino a 90 mg. Di conseguenza, la ricercata euforia è oscurata dai rischi di infarto, ictus, morte improvvisa, convulsioni, psicosi e pensieri suicidi.

Consultazione gratuita con il miglior dentista estetico di Los Angeles

Perché fumare erba prima del dentista potrebbe essere un grave errore!Inoltre, i fumatori di THC ingeriscono 3 volte il catrame contenuto nelle sigarette e 5 volte la concentrazione di monossido di carbonio nel sangue, con un impatto sulla capacità dei globuli rossi di trasportare ossigeno agli organi vitali, compreso il cervello. Il calore delle sigarette di THC è più elevato, con conseguenze sui tessuti molli della gola e predisposizione al cancro. I forti consumatori di THC sono più inclini alla schizofrenia. Esistono altre complicazioni legate all'uso di THC prima di sottoporsi a un intervento odontoiatrico.

Molti dentisti ricostruttivi eseguono i loro trattamenti in anestesia locale, che a sua volta può causare risultati sfavorevoli che possono influire sulle condizioni sistemiche del paziente. Il dentista deve essere informato sulla quantità di THC utilizzata dal paziente. Il paziente deve informare il proprio dentista se è un consumatore occasionale o moderato, affinché l'operatore sanitario istruisca il paziente sul numero di giorni in cui non deve fare uso di THC prima del trattamento dentale. Se il dentista non viene informato, possono verificarsi esperienze negative e spiacevoli!

I pazienti dovrebbero astenersi dall'uso di THC da 24 a 72 ore prima delle cure dentistiche, a seconda del grado di utilizzo. Lo stesso vale se il paziente sceglie di sottoporsi a una cura dentale. odontoiatria del sonno o sedazione endovenosa. Se fate uso di marijuana o THC, non siete soli. Infatti, secondo l'American Dental Association, più della metà dei dentisti riferisce che i loro pazienti sono strafatti agli appuntamenti dal dentista. Nel nostro studio non giudichiamo i nostri pazienti, ma vogliamo anche che siano consapevoli dei potenziali rischi. È saggio informare il proprio dentista dell'uso di THC prima di sottoporsi a interventi.

LEGGI  Chiedete a un dentista estetico informazioni su alito cattivo e alitosi

Il dottor Mobasser e la sua esperienza ultratrentennale in odontoiatria estetica e Ricostruzione dentale a bocca intera renderlo un top dentista estetico a Los Angeles. Se avete domande su questo argomento, contattate Dr. Anthony Mobasser al numero 310-550-0383.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *