Smalto danneggiato: Cause e trattamenti

Cause e trattamenti dello smalto danneggiato dei denti Dentista di Los Angeles

Siete preoccupati per la salute dei vostri denti? Lo smalto danneggiato può causare molti problemi se non si interviene per ripristinarlo. Continuate a leggere per scoprire quali sono le cause comuni dei danni e come è possibile ripararli.

Per impostare un consulenza gratuita con noi, non esitate a contattarci immediatamente. Il nostro dentista di fama mondiale, il Dr. Anthony Mobasser, è qui per aiutare il vostro sorriso ad apparire e sentirsi al meglio.

Cosa provoca il danneggiamento dello smalto dei denti?

Diversi fattori possono danneggiare lo smalto. Le cose che si mangiano e si bevono possono influire sullo smalto. Gli alimenti e le bevande acide con moderazione vanno bene, a patto che si sciacqui la bocca e si lavino i denti dopo averli consumati.

Bevande energetiche, caffè e soda sono tutti esempi di bevande che possono erodere lo smalto. Anche alimenti come arance e limoni sono acidi e possono danneggiare i denti; è importante pulirli dopo averli consumati per ridurre al minimo i danni.

Anche gli acidi dello stomaco sono molto dannosi per lo smalto dei denti. Bruciori di stomaco cronici, GERD, nausee mattutine o bulimia possono portare all'erosione dello smalto. Il contenuto dello stomaco è molto acido.

Come trattare lo smalto danneggiato dei denti

Se i succhi gastrici sono i responsabili del danneggiamento dello smalto dei denti, è importante consultare il medico per il trattamento della patologia.

Se bevete caffè o bibite gassate durante la giornata, potreste limitarne il consumo o migliorare quello che fate per aiutarvi a prevenire i suoi effetti dannosi.

LEGGI  La moderna odontoiatria estetica elimina la necessità di ricorrere alla chirurgia plastica

La saliva può contribuire alla rimineralizzazione dello smalto dei denti. Per favorire la produzione di saliva, assicuratevi di rimanere adeguatamente idratati. Per migliorare la produzione di saliva si possono anche mangiare cibi ricchi di fibre o masticare gomme senza zucchero. La saliva svolge un ottimo lavoro di riparazione dello smalto danneggiato.

Un dentifricio riparatore con fluoruro di sodio e nitrato di potassio può ripristinare e indurire lo smalto. Questi tipi di dentifricio sono efficaci nella rimineralizzazione dei denti.

È anche possibile ricevere dal dentista trattamenti speciali per ripristinare i denti. Questi trattamenti sono più potenti ed efficaci delle soluzioni OTC in commercio.

Lo smalto dei miei denti è danneggiato in modo irreparabile

Cosa fare se i denti sono danneggiati in modo irreparabile? Se non si è fatto nulla per prevenire o rallentare il danneggiamento dello smalto, si può arrivare alla carie e all'erosione, con conseguenti danni irreparabili.

Fortunatamente, il nostro dentista di Los Angeles è esperto nel ripristinare il sorriso.

Se una parte sufficiente della struttura dentale è salvabile, è possibile sostituire i denti danneggiati con faccette in porcellana.

Se non è possibile salvare il dente o la sua struttura residua, potrebbe essere necessario estrarlo. Possiamo sostituire un dente mancante con un impianto dentale. Se mancano più denti, si può ricorrere a un ponte dentale per colmare le lacune.

Vi invitiamo a contattare immediatamente il nostro studio per fissare una consulenza gratuita e discutere le opzioni di trattamento.

Il vostro consulto gratuito con un dentista di fama mondiale di Los Angeles

Siete alla ricerca di un modo per migliorare la vostra salute orale? Lo smalto dei denti danneggiato può portare a molti problemi dentali. Possiamo aiutarvi a ottenere il trattamento di cui avete bisogno, sia che vogliate proteggere e rafforzare i vostri denti, sia che vogliate riparare i danni esistenti.

LEGGI  Voglio inserire delle faccette in porcellana e mi chiedo quale tipo utilizzare: faccette a corona o faccette in porcellana?

Non aspettate a chiamarci. Potete impostare il vostro consulenza gratuita con il dentista di Los Angeles Dr. Anthony Mobasser oggi stesso. Contattateci per saperne di più su come possiamo aiutarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *